fbpx Skip to main content

Oggi parto con una domanda bomba 💣:

“Hai mai pensato a cosa faresti se sapessi di avere un tempo limitato da vivere?”

No, non sono impazzita, tranquill* 😁 e ti prometto che alla fine di questa newsletter proverai solo energia buona!

Resta con me. 

Di recente ho visto il film Don’t Look Up (se non l’hai ancora visto ti consiglio caldamente di farlo) che racconta la storia di due astronomi che scoprono l’arrivo imminente sulla Terra di una cometa mai vista prima d’ora e che porterà all’intera distruzione del nostro pianeta… entro 6 mesi.

Pazzesco, vero? Direi a dir poco surreale. 

Anche se tanto surreale non sembra dal momento che gli scienziati sostengono che tra milioni di anni il nostro amato pianeta Terra non esisterà più.

Ma questo è un altro discorso. Restiamo concentrati sul tema.

Nel film gli abitanti dell’umanità hanno 6 mesi prima che la cometa si infranga sulla terra e sai cosa fanno? 

UN BEL NIENTE! 🤯

Hai capito bene, non fanno proprio niente perché pensano si tratti di uno scherzo, dell’ennesima catastrofe ambientale che si risolverà da sola e finirà nel dimenticatoio come sempre e che la vita semplicemente andrà avanti.

Io sono rimasta letteralmente basita!

(o forse dovrei dire… D’Ursita 😆)

Da qui sorge la mia riflessione.

Questo film è pazzesco perché dal mio punto di vista rappresenta l’esatta immagine di come noi esseri umani pensiamo sempre di avere tempo illimitato e infinito per fare le cose e non ci accorgiamo invece che il tempo scorre inesorabile e veloce

La vita è lunga e possiamo fare davvero milioni di cose ma per farle dobbiamo iniziare!

Quando anni fa mi sono accorta che stavo letteralmente sprecando il mio tempo nel fare un lavoro che non amavo, ho fatto esattamente come gli abitanti del film: ho lasciato scorrere il tempo sperando in tempi migliori.

La verità è che non ci sono e non ci saranno tempi migliori se non li crei tu! 

Le cose non cambiano se non sei tu a cambiarle.

E allora ecco che i due astronomi che hanno identificato per primi la cometa, gli unici sulla Terra che hanno davvero compreso ciò che sta accadendo e a cosa il pianeta andrà incontro, lottano con tutte le loro forze per scongiurare la catastrofe.

Si appellano alla Casa Bianca, ai media, ai giornali, all’intera popolazione, scendono in piazza!

Insomma: ci credono

Perché credere è la chiave

Credere è una parola che amo moltissimo.

Fino a qualche anno fa non sapevo quanto credere in qualcosa fosse così potente da cambiare completamente la percezione delle cose.  

Credere è quella sensazione che ti fa sentire invincibile, pront* e sicur* di poter affrontare qualunque avversità e che niente e nessuno potrà fermarti. 

E se non sai in cosa credere?

Guarda quello che hai intorno a te, sperimenta, esponiti a cose nuove, viaggia, leggi, guarda film o serie ispirazionali (ormai hai capito che anche io lo faccio 😄) e appassionati di qualcosa per cui valga la pena credere.

E quando la trovi, dedicagli il tuo tempo e le tue energie perché non sarà infinito.

I due astronomi dedicano anima, cuore e tutto il tempo che hanno a disposizione per salvare la Terra. 

E alla fine (tranquill*, non spolilererò nulla 😄) quando l’umanità si rende conto che l’arrivo di quella cometa è vera, realizza che il tempo non è infinito.

La fine del film non è per niente scontata e spero di averti messo abbastanza curiosità per andarlo a vedere (qui trovi il link diretto).

Ti lascio con questo messaggio:

fai in modo che il tempo sia tua alleato ed inizia ora a fare ciò che in cui credi, perché il nostro tempo è limitato. E talvolta è davvero poco.


🙋🏻‍♀️ P.S.

Nel footer (in fondo alla mail) trovi il solito link per aiutarmi a raccogliere gli argomenti che vorresti trovare nelle prossime newsletter e contribuire a renderla sempre più di ispirazione. 
Ti ringrazio da subito per il tuo tempo.


💡 Cose che mi hanno ispirato questa settimana

  • Da centralinista a imprenditrice. Gabriella Nobile: «Fare bene non basta, bisogna essere pragmatiche» Articolo su Milionarie

Una storia di grande ispirazione che dimostra quanto fatica, passione e i continui stimoli siano il segreto per raggiungere ciò che desideriamo nella vita. Gli ostacoli ci sono ma la chiave è affrontarli un gradino alla volta e chiedendo aiuto, se necessario.


📚 Libri che mi hanno trasmesso qualcosa

Il lavoro che ti gratifichi sia a livello personale che professionale esiste davvero ma bisogna inventarselo!
L’autore racconta attraverso storie di persone che ce l’hanno fatta come, in un’epoca di grande cambiamento come quella che stiamo vivendo, sia meglio non perdere tempo a inseguire sogni di carriera che non esistono più, quanto piuttosto abbracciare l’incertezza e trasformarla in un’occasione.

Come disse Ghandi: “Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.

Il concetto di felicità secondo la filosofia buddhista. La vera felicità risiede dentro di noi, dentro la nostra anima e non dipende da ciò che ci accade.

Un concetto davvero profondo e la chiave per comprendere quanto ciò che c’è attorno a noi possa darci una percezione sbagliata della realtà. 


🎥 Film che mi hanno ispirato questa settimana

Dì la tua