Skip to main content

Ciao,
come stai? Buon inizio settimana!

La scorsa settimana mio marito ed io eravamo seduti sul divano a goderci un caffè quando all’improvviso, a causa di un brusco e inaspettato movimento, la tazzina cade e si rovescia sul nostro divano bianco panna.

Panico 😱

Ci siamo alzati di scatto e la prima reazione è stata: “No, cxxxx il divano! 

A questa reazione è seguita immediatamente l’assegnazione delle colpa.

“Ecco, così la prossima volta stai più attent*!” No, “la prossima volta eviti tu di muoverti senza motivo..”. 

Come puoi immaginare alla fine nessuno dei due ha capito di chi fosse la colpa e anche se l’avessimo capito, sarebbe importato poco. Il divano si era comunque macchiato.

Perché ti ho raccontato questa storia?

Perché spesso nella nostra vita siamo così concentrati a puntare il dito verso qualcuno, a trovare la colpa che ci de-responsabilizziamo di fronte alle situazioni.

Succede al lavoro, con i colleghi, con i familiari e siamo così abituati a farlo che non ce ne rendiamo nemmeno più conto.

Dove pensi ti porterà questo comportamento? Quale pensi che sia il risultato di queste azioni?

A vivere una vita infelice, dove tutti ce l’hanno con te e circondat* da persone che non faranno altro che confermare che la colpa è sempre degli altri.

Personalmente sono piuttosto stanca di questo atteggiamento, oltre al fatto che la cosa mi fa ancora più imbestialire perché basterebbe così poco per correggerlo!

Sì lo so, oggi mi leggi in una veste un po’ diversa dal solito ma che pensi, anche io mi arrabbio! Mi arrabbio perché anche io una volta ero così, mi sentivo la sfigata di turno a cui capitavano tutte le cose.

I miei insuccessi lavorativi erano colpa dei capi che non sapevano cosa fare, la mia relazione insoddisfacente era colpa del fidanzato che non mi capiva.

La verità è che è più facile attribuire la colpa a qualcuno, è più facile perché non ci obbliga a fare i conti con noi stessi, con i nostri comportamenti, le nostre paure.

Solo quando iniziai a guardarmi dentro e a fare i conti con il mio io più profondo compresi che la responsabilità (iniziamo ad usare questa parola invece di colpa) non era solo degli altri ma anche mia.

Perché sì, ci sono delle situazioni in cui la responsabilità è in parte nostra e in parte dell’altro (come nel caso del caffè sul divano 😃) ma in altre in cui è totalmente nostra.

E allora come si fa a cambiare questo atteggiamento?

1️⃣ Come prima cosa fai attenzione a tutte le situazioni in cui ti lamenti per qualcosa (il capo, il collega, tuo marito, tua moglie, tuo figlio) e chiediti:

👉🏻 Quale responsabilità ho io nei confronti di questa situazione?

👉🏻 Cosa posso fare affinché la prossima volta questa situazione non si verifichi? (nel mio caso farò sicuramente attenzione a come mi muovo e ad appoggiare la tazzina con il caffè vicino al divano!)

2️⃣ Una volta trovata la risposta fai in modo che quella situazione ti sia di insegnamento per il futuro e ogni volta che starai per ricadere in quell’abitudine, fermati, respira e ricordati ciò che hai fatto in quell’occasione.

È molto più semplice di quanto sembra, basta solo volerlo fare!

Sii responsabile di ciò che ti accade, sii responsabile del tuo comportamento.


💡 Curiosità

Il ruolo chiave del coach nei momenti di transizione e di evoluzione personale e professionale – Ascolta il podcast


🖋 Dal blog

Come prepararsi ad un colloquio di lavoro senza stress – Leggi

Come essere felice al lavoro – Leggi l’articolo


🎬 Dal mio canale Youtube

Come ridurre lo stress del cercare lavoro? – Guarda il video

Ricominciare da ZERO: si può fare? – Guarda il video


🪶 Dal mio profilo LinkedIn

Sbagliare è la cosa migliore che vi possa capitare. Ce lo insegna lo sport – Leggi il post

Cerchiamo le relazioni ma quando ne abbiamo occasione le rifuggiamo – Leggi il post

Offrite mai il vostro aiuto anche se non viene chiesto? – Leggi il post

Ci vediamo-sentiamo-leggiamo tra 14 giorni.

Fede

Dì la tua

FEDERICA ROMAGNA

Mental Coach e Trainer al femminile.
© 2022
Creato con passione ❤ da Gabri

VUOI CONTATTARMI?

DAL BLOG

P.IVA 02520600970
PRIVACY POLICY