fbpx Skip to main content

Ciao,
come stai? Buon inizio settimana!

In queste ultimi giorni ho riflettuto molto sul concetto di responsabilità

Sin da piccola i miei genitori mi hanno insegnato che ogni azione ha delle conseguenze: se offendi qualcuno, mi diceva mia mamma, non solo ferirai quella persona ma non sai quale reazione potrà avere e per quanto tu possa avere ragione, potrebbe diventare un boomerang.

Forte di quell’insegnamento, ho sempre fatto molta attenzione a quello che dicevo fino ad astenermi, in casi estremi, dal dire ciò che pensassi davvero per paura di ferire l’altro.

Da adulta ho capito che questo non solo è un comportamento poco utile per me stessa (il fatto di non poter dire ciò che pensavo mi creava un forte senso di frustrazione) ma non lo è nemmeno per l’altro perché continuerà a reiterare quel comportamento pensando che sia la cosa giusta da fare.

Qualche giorno fa ho avuto una discussione con una persona a me molto cara. 

Quello che è accaduto è stato dire a quella persona ciò che pensavo dal profondo del cuore riguardo ad un suo comportamento (sono stata diretta ed elegante, nessun linguaggio scurrile o improprio).

Ho pensato che da amica fosse giusto dirgli la verità e ho pensato che proprio perché gli amici fanno anche questo, si dicono la verità più scomoda, avrebbe apprezzato.

Purtroppo non è stato così. 

Ciò che è successo è qualcosa che non mi sarei mai aspettata. Sono rimasta estremamente delusa oltre che profondamente ferita; il tutto perché ho utilizzato quella che dal mio punto di vista è l’arma migliore che abbiamo per essere rispettati come esseri umani: la sincerità.

Ed allora ecco che mi è tornata in mente mia madre: non solo ferirai, ma ciò che farai ti tornerà dietro come un boomerang.

Quella persona si è sentita offesa e tradita e ora non vuole più avere a che fare con me.

E allora è giusto rischiare di perdere un’amicizia per tenere fede ai propri valori e poter dire ciò che sentiamo nel cuore, con la consapevolezza che ciò che facciamo, lo facciamo in buona fede per fare del bene all’altro?

La mia risposta è sì, assolutamente sì.

So che ciò che ho detto ha ferito quella persona e mi dispiace molto. Ne era consapevole.

Ma so anche che se non l’avessi fatto, mi sarei portata dentro quel senso di malessere che ho provato tante volte e che non volevo più provare. 

Ognuno di noi è responsabile delle proprie azioni. Io lo sono per ciò che ho detto, ma quella persona lo è per come ha deciso di reagire alle mie parole.

Questo significa responsabilità: decidere. 

Io ho deciso che non voglio mentire a me stessa né tanto meno alle persone a cui voglio bene. 

👉 Qual è il senso di dire che va tutto bene quando in realtà non è così?

👉 Qual è il senso di mentire ad un amico e fargli credere che appoggiamo tutte le sue scelte quando non è così?

Anche questo significa essere responsabili. Anche questo significa decidere, decidere di mentire.

Non posso far altro che ringraziare mia mamma per avermi insegnato che che le azioni hanno una conseguenza e la vita per avermi insegnato che sono le esperienze a forgiare la nostra personalità e a renderci la persona che siamo.

🖋 Dal blog


🎬 Dal mio canale Youtube

Ci vediamo-sentiamo-leggiamo tra 14 giorni.

Fede

Dì la tua

FEDERICA ROMAGNA

Mental Coach e Trainer al femminile.
© 2022
Creato con passione ❤ da Gabri

VUOI CONTATTARMI?

DAL BLOG

P.IVA 02520600970
PRIVACY POLICY